Alla scoperta della Venezia meno conosciuta

Hotel Belvedere
22.07.2020
0

Venezia è una delle città più famose del mondo e ogni anno accoglie tantissimi turisti provenienti da ogni angolo del pianeta. Oggi però vogliamo suggerirvi un itinerario diverso dai soliti, alla scoperta della Venezia meno conosciuta e turistica, una Venezia autentica e vera! Continuate a leggere per saperne di più.

Come raggiungere Venezia

Da Bassano del Grappa potrete raggiungere Venezia facilmente, in un’ora e un quarto, con un treno diretto, di Trenitalia. Scegliete qui gli orari e prenotate il vostro biglietto. La stazione si trova a 5 minuti a piedi dai nostri hotel.
Poi, una volta arrivati, potrete decidere di compiere l’escursione a piedi o in bici, con o senza una guida che vi spieghi tutto quello che potete ammirare, modulando le tappe in base al tempo che avete a disposizione.

Venezia insolita

L’itinerario che vi proponiamo non si svolgerà sui percorsi battuti dai turisti, ma negli angoli e nelle isole meno frequentate della laguna.

La prima tappa che farete sarà all’Isola di Sant’Erasmo, che si può percorre interamente a piedi o in bici, tra gli orti, i forti e le barene. Quest’isola è soprannominata “l’orto di Venezia” perché da sempre qui si coltivavano frutta e ortaggi che servivano a rifornire la città. Uno dei prodotti più celebri, e tipici, che potrete trovare qui è il carciofo violetto.
San’Erasmo, con le sue casette isolate, i canali e le atmosfere rarefatte, vi piacerà soprattutto se state cercando di sfuggire al turismo di massa che invade Venezia e le altre isole.

Da qui si prosegue in vaporetto verso Murano, l’isola del vetro, dove potrete visitare una vetreria ed assistere alla tipica lavorazione “a soffio”.
Murano è formata da sette isole, collegate tra loro da ponti e, come Venezia, ha il suo Canal Grande che la attraversa. I laboratori e le botteghe di chi soffia il vetro sono tantissimi, uno dopo l’altro nelle calle. Fermatevi a guardare il lavoro degli artigiani e, se volete saperne di più su questa antica arte, vi consigliamo di visitare il Museo del Vetro di Murano, fondato nel 1861 da Antonio Colleoni e Vincenzo Zanetti, dove potrete ammirare oltre 4.000 articoli, tra manufatti, calici, specchi e lenti caleidoscopiche. Uno dei pezzi più importanti che potrete ammirare all’interno del museo è un lampadario a sessanta bracci, con peso di 330 chili.
A Murano si trova anche una delle chiese più antiche della laguna, la Basilica di Santa Maria e San Donato.

Questo itinerario, come gli altri, è modulabile in base alle vostre esigenze, e potete scegliere se compierlo in compagnia di una guida oppure no. Continuate a seguirci, per scoprire gli altri itinerari!

0 Commenti
Lascia un commento

Campi obbligatori *

Belvedere Hotel usa i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione